Commissione Permanente Antiterrorismo

Il terrorismo internazionale costituisce una minaccia sempre più grave alla pace e alla sicurezza mondiale, ai diritti fondamentali dell’uomo, allo stato di diritto e all’ordinamento democratico dei Paesi. La Repubblica di San Marino, da circa un decennio, si è adoperata per fronteggiare efficacemente il fenomeno del terrorismo nelle sue complesse e mutevoli manifestazioni, dotandosi di un corpus legislativo, tuttora in continuo adeguamento e in raccordo con le strategie globali per la prevenzione e il contrasto del terrorismo delle Nazioni Unite e dell’Unione europea, e con le raccomandazioni e i precetti dettati dagli organismi internazionali che si occupano della materia, come il GAFI, che ha previsto l’adozione della Legge 31 gennaio 2019 n. 21 “Istituzione di organismi impegnati nella lotta al terrorismo internazionale”. La normativa rappresenta la chiara determinazione della Repubblica di San Marino di adeguarsi e allinearsi agli standard internazionali, e di agire e contrastare il fenomeno, in quanto con essa vengono istituiti i tre Organismi sammarinesi impegnati nella lotta al terrorismo internazionale, con lo scopo di strutturare il sistema e di mettere in atto la strategia nazionale.

 

La citata Legge istituisce la Commissione Permanente Antiterrorismo, il Nucleo Operativo Antiterrorismo e l’Unità di Crisi Antiterrorismo.

 

La Commissione Permanente Antiterrorismo (di seguito, CPA) viene presieduta dal Direttore del Dipartimento Affari Esteri, ed è composta dal Direttore del Dipartimento Affari Istituzionali e Giustizia, dal Direttore del Dipartimento Finanze e Bilancio, dai Comandanti delle Forze di Polizia, dal Capo della Protezione Civile e dal Direttore dell’Ufficio Centrale Nazionale Interpol.

 

Funzione della CPA è quella di discutere, analizzare e monitorare il fenomeno del terrorismo internazionale, in base alle informazioni a disposizione dei suoi membri e degli organismi internazionali di riferimento, e di redigere, nonché aggiornare, la Strategia e il Piano Nazionale di Sicurezza sul Terrorismo, in cui vengono delineate le misure di azione per perseguire, prevenire, contrastare e rispondere in maniera efficace a presunte o reali minacce terroristiche. Il funzionamento della Commissione è definito con Regolamento 27 novembre 2019 n.14, il quale ne dispone le modalità di convocazione e di disciplina per lo svolgimento delle sue riunioni.

 

Documenti correlati:

Legge 31 gennaio 2019 n. 21

Regolamento 27 novembre 2019 n.14


 


 
 
 

Repubblica di San Marino

Palazzo Begni, Contrada Omerelli n. 31 - 47890 San Marino
segreteria.affariesteri@gov.sm - www.esteri.sm
T +378 (0549) 882 302
F +378 (0549) 882 814