San Marino e l'Unione Europea

A partire dal 1983, la Repubblica di San Marino, in qualità di Stato terzo, ha avviato relazioni ufficiali con l’Unione Europea che, da quel momento, si sono rafforzate, consentendo di ridurre notevolmente le distanze e di introdurre importanti momenti di dialogo e confronto.

Dopo una fase di consultazioni, di incontri e di approfondimenti, tesi a individuare le migliori soluzioni per potenziare ulteriormente le relazioni in un rinnovato quadro giuridico, il Consiglio dell’Unione europea in data 16 dicembre 2014 ha ufficialmente conferito alla Commissione il mandato per la negoziazione di uno o più accordi di associazione tra la Repubblica di San Marino, il Principato di Andorra e il Principato di Monaco. A seguito di tale decisione, in data 18 marzo 2015 si è tenuta a Bruxelles, alla presenza dell’Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, nonché Vicepresidente della Commissione europea, la cerimonia di avvio dei negoziati (si veda il video della cerimonia).

Questa area del sito contiene le informazioni necessarie per descrivere la struttura della cooperazione con l’Unione Europea e fornisce altresì alcuni elementi di approfondimento e di analisi che si rivolgono al percorso di San Marino verso forme di maggiore integrazione europea.

Le varie sezioni consentono di approfondire la storia delle relazioni con l’Unione Europea e di accedere ai documenti di rilevanza istituzionale (accordi, atti parlamentari, approfondimenti e studi), ai comunicati stampa e agli articoli relativi alle iniziative intraprese dal Paese, alle opportunità formative e lavorative legate all’Europa, nonché ad un elenco di siti utili di approfondimento.

 

Per informazioni: info.europa@esteri.sm

 



 


 
 
 

Repubblica di San Marino

Palazzo Begni, Contrada Omerelli n. 31 - 47890 San Marino
segreteria.affariesteri@gov.sm - www.esteri.sm
T +378 (0549) 882 302
F +378 (0549) 882 814