News

La Reggenza e il Segretario di Stato Renzi a colloquio con il Presidente del Consiglio Europeo
 
La Reggenza è oggi a Bruxelles, in visita al Consiglio Europeo, accompagnata da una delegazione guidata dal Segretario di Stato agli Affari Esteri.

In un clima di assoluta cordialità e proficuità di intenti, le LL.EE. Matteo Fiorini ed Enrico Carattoni hanno incontrato il Presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, a conferma dell’ottimo rapporto di collaborazione che vige tra la Repubblica di San Marino e le massime Istituzioni europee, rilanciando il percorso di maggiore integrazione intrapreso da San Marino.

I Capitani Reggenti hanno espresso viva gratitudine per l’opportunità concessa e riferito della volontà istituzionale e del Popolo sammarinese di pervenire, in tempi ragionevolmente brevi, ad un’effettiva integrazione nel Mercato Unico europeo, che consenta agli operatori economici, bancari e finanziari di porsi quali partner equivalenti. Allo stesso tempo la Reggenza ha rappresentato l’interesse a favorire la libera circolazione delle persone attraverso un processo graduale e adattato alle specificità del sistema sammarinese.

Dal Presidente Tusk è giunto il proprio convinto sostegno affinché i tempi del negoziato siano congrui e ragionevoli, e l’accoglimento proattivo degli auspici e delle considerazioni emerse dai Capi di Stato. Tusk, in particolare, ha assicurato la massima attenzione alle istanze legate alle specificità sammarinesi, facendo presente al contempo il complesso quadro generale in cui si sta sviluppando il negoziato. Ha inoltre sottolineato come il modello di accordo perseguito dalla Repubblica potrà costituire un esempio ed un riferimento anche per il futuro della UE.

La Reggenza ha evidenziato la vocazione europeista della Repubblica, esprimendo un concetto particolarmente apprezzato dal Presidente Tusk: “Per San Marino è più facile capire cosa significa stare dentro l’Europa, a differenza di altri Paesi, perché sa bene cosa vuol dire starne fuori”.

Al termine dell’incontro i Capi di Stato hanno rinnovato al Presidente del Consiglio Europeo l’invito a rendere visita alla Repubblica.

L’odierna giornata è stata esclusivamente dedicata alla Repubblica di San Marino e ai suoi Capi di Stato; domani ripartirà la trattativa negoziale che, nel 2018, vedrà un intensificarsi dei momenti confronto e di apposite sessioni di lavoro, in stretto accordo con le delegazioni di Monaco e di Andorra. A questa prima sessione del corrente anno prenderà parte anche il Segretario di Stato Renzi.


San Marino, 29 gennaio 2018/1717 d.f.R.
 



 
 
 

Repubblica di San Marino

Palazzo Begni, Contrada Omerelli n. 31 - 47890 San Marino
segreteria.affariesteri@gov.sm - www.esteri.sm
T +378 (0549) 882 302
F +378 (0549) 882 814