Segreteria di Stato per gli Affari Esteri - Repubblica di San Marinohttp://www.esteri.sm/on-line/rss.jsp?instance=2&channel=1000002&idArticleLevel=1000010&size=10&idXsl=3&node=1000042Notizie e comunicati della Segreteria di Stato per gli Affari EsteriIl Segretario di Stato Renzi interviene alla 128° sessione del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012445.html Sostegno all'impegno del Consiglio d'Europa e condivisione delle preoccupazioni per il dilagare di fenomeni xenofobi, ai quali San Marino risponde in maniera ferma e decisa 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriPartecipazione al Comitato del Consiglio d'Europa per la lotta contro il terrorismohttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012443.html Dal 16 al 18 maggio scorsi si è svolta a Strasburgo, presso il Consiglio d’Europa, la prima riunione del “Comitato Direttivo per la Lotta al Terrorismo” (Steering Committee on Counter-Terrorism - CDCT), precedentemente denominato “Comitato di Esperti sul Terrorismo” (CODEXTER), alla quale ha partecipato una delegazione sammarinese composta dal Direttore del Dipartimento Affari Esteri dott.ssa Roberta Valli e dal Consigliere d’Ambasciata dott.ssa Silvia Marchetti. La lotta contro il terrorismo è da tempo una priorità del Consiglio d’Europa. Il Comitato è un organismo intergovernativo con funzione di coordinamento delle attività del Consiglio d’Europa in materia, in particolare attraverso l’elaborazione di strumenti di soft law, quali raccomandazioni e linee guida, indirizzate ai Paesi membri per la relativa adozione e implementazione. Durante la riunione sono state discusse le priorità del Comitato per gli anni a venire, come l’elaborazione di una Strategia del Consiglio d’Europa per la lotta al Terrorismo 2018-2022, imperniata sui tre principi cardine della prevenzione, del perseguimento e della protezione. Inoltre, è stata esaminata la fattibilità di rivedere la definizione giuridica di terrorismo alla luce degli strumenti internazionali e regionali esistenti che, in considerazione della complessità del fenomeno terroristico e delle sue continue evoluzioni, possa rispondere al meglio alle sfide attuali dei Paesi e rafforzare la cooperazione internazionale. Fra i temi toccati dal Comitato, anche il fenomeno dei foreign terrorist fighters, il legame fra terrorismo e crimine organizzato transazionale e l’uso di internet per scopi terroristici. Punto fermo dell’attività di contrasto al terrorismo del Consiglio d’Europa, più volte ribadito nel corso della riunione, è che tale lotta non prescinda dal rispetto dello Stato di diritto e dei diritti umani.     San Marino, 18 maggio 2018/1717 d.f.R. 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriBando di selezione tutor e coordinatore dei Soggiorni Culturalihttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012429.html Il Dipartimento Affari Esteri emette un bando per la selezione di 3 TUTOR (n. 1 per la lingua inglese, n. 1 francese e n. 1 spagnola) e 1 COORDINATORE per la collaborazione all’interno del progetto “Soggiorni Culturali per giovani sammarinesi residenti all’estero”, in svolgimento dall’11 al 31 luglio 2018 a San Marino. La selezione avverrà sulla base dei curricula presentati e del successivo colloquio con una Commissione, incaricata di accertare la conoscenza linguistica, l’attitudine e la motivazione dei candidati per le attività previste da ogni incarico, che richiede una particolare propensione alle relazioni interpersonali e disponibilità al dialogo interculturale. Le attività che i candidati selezionati dovranno svolgere sono dettagliate nel bando. Fra i titoli e i requisiti indispensabili per inoltrare domanda rientrano: la cittadinanza sammarinese o la residenza in territorio; l’età, compresa tra i 24 e i 35 anni; la laurea triennale, vecchio ordinamento o specialistica nei settori e nelle classi specificate nel bando, oppure essere madrelingua con ottima conoscenza della lingua italiana. Le domande di ammissione, formulate secondo le indicazioni specificate nel bando, dovranno pervenire al Dipartimento Affari Esteri entro e non oltre le ore 14 dell’11 giugno 2018, corredate della documentazione necessaria, a pena di inammissibilità delle stesse. Per ulteriori informazioni gli interessati sono invitati a contattare il Dipartimento Affari Esteri, via e-mail dipartimentoaffariesteri@pa.sm o telefonicamente 0549.882144.   Bando di selezione per tutor e coordinatore dei Soggiorni Culturali 2018 San Marino, 16 maggio 2018/1717 d.f.R. 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriConvegno su trust e affidamento fiduciariohttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012423.html Nel pomeriggio di martedì 29 maggio 2018, presso l’aula magna del Palazzo di Giustizia di Milano, si terrà il convegno “SAN MARINO AL SERVIZIO DEI TRUST E DEI CONTRATTI DI AFFIDAMENTO FIDUCIARIO STIPULATI IN ITALIA ". Organizzato dalla Corte del trust della Repubblica di San Marino in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Milano e patrocinato dalla Segreteria di Stato agli Affari Esteri e Giustizia, il convegno è rivolto agli avvocati-notai e dottori commercialisti di San Marino. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria da effettuarsi online fino ad esaurimento dei posti disponibili (vedi volantino allegato).   San Marino, 14 maggio 2018/1717 d.f.R. 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriRiscontri positivi dalla visita a Malta del Segretario di Stato Renzihttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012419.html Renzi ha firmato con il Collega agli Esteri Abela l'Accordo in ambito culturale per attivare fin da subito concrete collaborazioni e scambi di studenti e docenti fra le due Repubbliche 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriBando di selezione per lo Young Professionals Programme UNESCO 2018http://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012409.html La Commissione Nazionale Sammarinese UNESCO e la Delegazione Permanente di San Marino presso l’UNESCO informano i giovani cittadini sammarinesi della possibilità di partecipare al bando di selezione indetto dall’UNESCO per lo Young Professionals Programme UNESCO 2018 (YPP UNESCO 2018). Il Programma ha l’obiettivo di reclutare giovani qualificati di Stati non rappresentati o sotto rappresentati all’interno del Segretariato UNESCO che desiderino intraprendere una carriera internazionale partendo dai livelli iniziali dell’Organizzazione. Lo YPP UNESCO 2018 è rivolto a giovani di età non superiore ai 32 anni al 31 dicembre 2018 (nati quindi non prima del 1° gennaio 1986), titolari almeno di laurea specialistica o magistrale, in uno dei seguenti settori: educazione, cultura, discipline scientifiche, scienze sociali, scienze umane, scienze della comunicazione, scienze politiche o in un campo collegato alla gestione o amministrazione di una organizzazione internazionale, come specificato al link: http://www.unesco.org/new/en/member-states/resources/the-young-professionals-programme-ypp/ Ai candidati è richiesta un’ottima conoscenza della lingua inglese o francese. La conoscenza di entrambe le lingue di lavoro costituisce titolo preferenziale. I cittadini sammarinesi interessati potranno presentare la propria domanda di partecipazione via email alla Commissione Nazionale Sammarinese UNESCO all’indirizzo com.sanmarino@unesco.sm entro il 22 giugno 2018. La domanda dovrà essere corredata di lettera motivazionale, curriculum vitae in inglese o francese di massimo due pagine, copia del documento di laurea ed eventuali certificazioni linguistiche. La Commissione Nazionale Sammarinese UNESCO e la Delegazione Permanente di San Marino presso l’UNESCO valuteranno le domande pervenute e sottoporranno all’UNESCO una lista di massimo 15 candidati, nel rispetto dei limiti fissati dall’Organizzazione. Il Segretariato UNESCO inviterà poi i candidati a presentare la propria domanda online attraverso una piattaforma dedicata. Dopo aver valutato le domande, i candidati idonei verranno contattati per interviste telefoniche e video. I candidati selezionati saranno assunti come membri dello staff dell'UNESCO con contratto a tempo determinato di un anno, livello P1/P2. Gli incarichi si svolgeranno presso la sede centrale o in sedi decentrate. Il rinnovo del contratto dipenderà dalla valutazione delle prestazioni dei singoli professionisti nei primi 9 mesi di prova. La Commissione Nazionale Sammarinese UNESCO e la Delegazione Permanente di San Marino presso l’UNESCO sono disponibili a fornire informazioni ed eventuali chiarimenti via email agli indirizzi com.sanmarino@unesco.sm oppure dl.san-marino@unesco-delegations.org   San Marino, 8 maggio 2018/1717 d.f.R. 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriBorse di studio post-laurea offerte dall'Università di Maltahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012410.html La Segreteria di Stato agli Affari Esteri rende noto che il Governo di Malta, attraverso il Ministero per l’Ambiente, lo Sviluppo Sostenibile e il Cambiamento Climatico, ha indetto un bando per l’assegnazione di n. 3 borse di studio per corsi post-laurea presso l’Università di Malta per l’a.a. 2018/’19. Le borse di studio sono rivolte ai cittadini degli Stati parte alla Convenzione quadro dell’ONU sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC) inseriti nella Lista non-Annex I, tra cui San Marino. Gli ambiti di ricerca delle borse di studio dovranno coprire le seguenti macroaree: - mitigazione dei cambiamenti climatici e basse emissioni di carbonio; - adattamento al cambiamento climatico per migliorare la resilienza al fine della conservazione di risorse marine viventi; - governance dei cambiamenti climatici nel contesto di piccoli stati e territori insulari.   Il termine di presentazione delle domande è fissato al 25 maggio 2018. Per ulteriori informazioni si invita a visionare il bando in allegato e a contattare l’Ufficio Internazionale dell’Università di Malta: international@um.edu.mt   San Marino, 8 maggio 2018/1717 d.f.R. 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriSan Marino argomento di una conferenza all'Università di Lionehttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012401.html Il 24 aprile scorso l’Università Cattolica di Lione (UCLy) ha ospitato una conferenza pubblica dedicata alla Repubblica di San Marino, alla sua storia, alle sue istituzioni, e inserita nel programma degli eventi organizzati dall’Ateneo.     La conferenza è stata proposta al Console della Repubblica di San Marino a Grenoble, Eliane Rastelli, da Gilles Thevenon, professore presso la stessa università, nonché appassionato collezionista di francobolli sammarinesi, per i quali periodicamente redige articoli pubblicati sulla stampa di Lione e del Rodano.   Il prof. Thevenon conosce bene la Repubblica e, nell’ambito della sua cattedra di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all’UCLy, ha voluto promuovere San Marino, farne conoscere le peculiarità, il sistema parlamentare e i distintivi strumenti di democrazia diretta.   La conferenza si è tenuta davanti a un ampio pubblico di studenti e di persone esterne all'ateneo. Al termine dell’intervento del professore, il Console Rastelli ha risposto alle numerose domande degli interessati.   L’Università Cattolica di Lione è stata fondata nel 1875; accoglie circa 10.000 studenti e 200 insegnanti permanenti.   San Marino, 3 maggio 2018/1717 d.f.R. 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriVisita a San Marino del Vice Ministro agli Esteri del Giapponehttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012402.html Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, ha incontrato a Palazzo Begni il Vice Ministro di Stato per gli Affari Esteri del Giappone, Kazuyuki Nakane, in visita nella giornata di ieri sul Titano accompagnato da una propria delegazione. Al centro dei colloqui il rapporto bilaterale e un ampio confronto sui temi relativi all’implementazione della collaborazione e al ruolo di entrambi nel contesto internazionale. A tal riguardo, il Vice Ministro ha presentato la candidatura del suo Paese all’EXPO 2025, chiedendo l’attenta valutazione delle autorità sammarinesi ed illustrando le prerogative giapponesi rispetto all’imponente evento post Dubai. Da parte sammarinese è stato rappresentato l'auspicio di rafforzare  la collaborazione in campo turistico e nel settore bancario e finanziario. Non sono mancate considerazioni e confronti sui temi più spiccatamente di politica internazionale, tra i quali lo sviluppo dei rapporti nella penisola coreana, di cui allo storico incontro avvenuto nella giornata di ieri tra i Leader della Corea del Sud e del Nord. A tal riguardo, si sono auspicati effettivi progressi verso un futuro di pace, che conduca a una comprensiva risoluzione delle questioni irrisolte. Da parte del Giappone è inoltre pervenuta una richiesta di valutazione relativa alle proprie candidature negli Organismi multilaterali. Al termine del colloquio, il Vice Ministro è stato accompagnato a Palazzo Pubblico per una visita di cortesia agli Ecc.mi Capitani Reggenti, Stefano Palmieri e Matteo Ciacci.   San Marino, 29 aprile 2018/1717 d.f.R. 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriBorsa di studio per master post-laurea in ambito europeo: riapertura bandohttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1012395.html La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri comunica la RIAPERTURA dei termini di ammissione al bando per l’assegnazione di una borsa di studio presso il Collegio d’Europa di Bruges (Belgio).   La nuova scadenza per la presentazione delle domande è fissata a martedì 8 maggio 2018.   La borsa di studio messa a disposizione, pari ad € 25.000, coprirà le spese di vitto e alloggio, iscrizione e frequenza al corso prescelto fra i prestigiosi programmi di studio post-laurea offerti dal Collegio d’Europa nelle aree economica, giuridica, internazionale e diplomatica, per l’anno accademico 2018-2019.   I requisiti indispensabili per inoltrare domanda sono l’età massima di 40 anni, la cittadinanza sammarinese, la residenza oppure la cittadinanza di Paesi nei confronti dei quali sussistano particolari condizioni di reciprocità. Inoltre, i candidati devono essere in possesso dei titoli di studio e dei crediti richiesti per l’ammissione.   Si invitano i giovani, interessati a beneficiare di questa importante opportunità formativa all’estero, a consultare il bando nella home page della Segreteria di Stato per gli Affari Esteri: www.esteri.sm   BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI CANDIDATURE PER L'ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO   San Marino, 27 aprile 2018/1717 d.F.R. 2018-05-26itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari Esteri