Segreteria di Stato per gli Affari Esteri - Repubblica di San Marinohttp://www.esteri.sm/on-line/rss.jsp?instance=2&channel=1000002&idArticleLevel=1000010&size=10&idXsl=3&node=1000042Notizie e comunicati della Segreteria di Stato per gli Affari EsteriConvegno dal titolo ”ISTITUZIONE DI TRUST IN ITALIA E FATTISPECIE TRANSNAZIONALI: FISCALITA' ED OBBLIGHI DI TRASPARENZA"http://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011533.html Nel pomeriggio di ieri si è svolto a Bologna, presso la sede della Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, il convegno dal titolo ”ISTITUZIONE DI TRUST IN ITALIA E FATTISPECIE TRANSNAZIONALI: FISCALITA' ED OBBLIGHI DI TRASPARENZA". Organizzato dalla Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bologna e patrocinato dalla Segreteria di Stato Affari Esteri e Giustizia, il convegno ha visto la partecipazione di numerosi professionisti sammarinesi e del circondario, interessati ad approfondire gli aspetti del trust. Il convegno ha messo in evidenza le peculiarità della legge sammarinese che purtroppo, ad oggi, come evidenziato più volte dagli stessi relatori, risulta essere ancora poco conosciuta e poco utilizzata da parte dei professionisti del settore. La Segreteria di Stato alla Giustizia ricorda che a questa prima giornata di studio ne seguirà un’altra nel prossimo mese di luglio (la cui data è ancora da definirsi), sempre dedicata ad approfondire la normativa sammarinese sul trust e vedrà la presenza, oltre che di esperti italiani, anche di professionisti sammarinesi.   San Marino, 25 maggio 2017/1716 d.f.R. 2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriAl Palazzo di Vetro per il progetto WoW con il supporto di San Marinohttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011526.html La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri informa dell’avvenuto incontro, presso la sede delle Nazioni Unite a New York, tra il Segretario Generale António Guterres e una delegazione del progetto “Wheels on Waves” (WoW) composta, tra l’altro, da Andrea Stella, promotore del progetto, dal Rappresentante Permanente di San Marino presso le Nazioni Unite, Damiano Beleffi e da diplomatici della Missione Permanente italiana. L’incontro, richiesto congiuntamente dalle due Missioni Permanenti alle Nazioni Unite, su forte spinta da parte sammarinese, è stato motivato dalla consegna del testo della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità da parte del più alto rappresentante istituzionale dell’ONU allo stesso Andrea Stella, promotore dell’iniziativa WoW, fortemente sostenuta da San Marino. Si richiama, al riguardo, la recente conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, avvenuta proprio a San Marino il 2 maggio scorso a Palazzo Pubblico, nel cui ambito è stato presentato il progetto, consistente in una particolare regata velica a bordo di un catamarano senza barriere architettoniche che, partito dagli Stati Uniti, arriverà nel prossimo settembre in Italia. Il progetto gode, tra l’altro, dell’Alto Patrocinio degli Eccellentissimi Capitani Reggenti e dell’ampia collaborazione delle Segreterie di Stato per gli Affari Esteri, per la Cultura e Sport, per la Sanità e per il Turismo. Scopo della regata: far conoscere il contenuto di un testo convenzionale che promuove i diritti delle persone con disabilità, mettendoli al centro di politiche nazionali ispirate ai criteri dell’inclusione, dell’accessibilità e dell’uguaglianza. L’obiettivo formale dell’iniziativa è dunque rappresentato dal ritiro della Convenzione per mano dello stesso Segretario Generale delle Nazioni Unite (avvenuto qualche ora fa) e dalla consegna del documento al Santo Padre (verosimilmente in programma per il mese di settembre). Il Segretario Generale Guterres ha rivolto parole di ammirazione e di elogio a favore del progetto WoW, consegnando ad Andrea Stella una copia autografata della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità. A seguire, Andrea Stella ha messo in risalto il grande valore sociale della sua iniziativa, con la quale si vogliono propagandare i diritti fondamentali della Convenzione medesima ed ha inoltre ricordate il sostegno convinto che l’iniziativa sta ricevendo, tra l’altro, dalla Repubblica di San Marino. In un clima di sincera cordialità, l’evento è andato oltre alle più rosee aspettative per la disponibilità e l’attenzione mostrate da Guterres nei confronti del progetto WoW e dei suoi rappresentanti. A margine dell’incontro, l’Ambasciatore di San Marino ha rilasciato una breve dichiarazione ai giornalisti convenuti sul sostegno del nostro Paese alla singolare iniziativa. San Marino, 24 maggio 2017/1716 d.f.R.   da sx: Corrado Sulsente, Segretario Generale António Guterres, Andrea Stella, Ambasciatore Damiano Beleffi 2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriSan Marino nel programma WeProtect contro gli abusi sui bambinihttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011527.html Le Segreterie di Stato per gli Affari Esteri, per la Sanità e la Sicurezza Sociale e per l’Istruzione hanno avviato un progetto condiviso, in seguito all’adesione di San Marino, nell’aprile scorso, alla WeProtect Global Alliance e all’impegno del Consiglio Grande Generale a promuovere interventi mirati e servizi di supporto ai minori per tutte le problematiche inerenti ai nuovi media. WeProtect Global Alliance è una task force globale contro gli abusi sessuali sui minori online. La rete unisce Stati, organizzazioni non governative e aziende di telecomunicazioni, attivamente impegnati nello studio dei fenomeni criminali, nella formazione e nell’attuazione di programmi preventivi per la diffusione di una maggiore consapevolezza tra cittadini e professionisti. Su invito della Onlus Telefono Azzurro, con la quale San Marino ha già avviato una proficua collaborazione, nella giornata di ieri Sylvie Bollini, funzionario del Dipartimento Affari Esteri e rappresentante di San Marino nel Comitato del Consiglio d’Europa per la protezione dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali, e Maria Chiara Baglioni, Segretario Particolare alla Sanità, hanno partecipato al convegno “Per un impegno globale contro ogni forma di sfruttamento e abuso sessuale sui minori”, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri a Roma; nell’occasione hanno incontrato il Presidente di WeProtect, Ernie Allen, e Joanna Shields, Sottosegretario del Governo Britannico e Ministro per la sicurezza in rete. Il Sottosegretario alla giustizia italiano, Cosimo Maria Ferri, e il Ministro Shields hanno lodato San Marino per il suo impegno costante e diffuso nella lotta agli abusi sessuali sui bambini. Ai ringraziamenti nei confronti di San Marino si è unito il Presidente Allen, che ha altresì comunicato alcuni dati allarmanti relativi al 2016: 25 milioni sono le immagini pedopornografiche di minori identificate e segnalate all'organismo, con un aumento della diffusione del 21% nell’ultimo biennio. Maud de Boer Buquicchio, Rapporteur speciale delle Nazioni Unite sulla prostituzione e pornografia minorile, ha sottolineato la necessità di mobilitare risorse e rimanere uniti contro questo crimine nonostante la crisi economica. La giornata si è poi sviluppata con una serie di interventi di esperti, autorità e rappresentanti istituzionali che hanno dibattuto sull’argomento e sulle buone pratiche da adottare e mettere in condivisione, utili alla costruzione di una coscienza comune che dalla teoria si concretizzi in azioni mirate ad eliminare pratiche diffuse di violenza fisica e psicologica su minori. San Marino, 24 maggio 2017/1716 d.f.R. 2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriCordoglio per l'attentato a Manchesterhttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011522.html La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri reagisce prontamente all’ennesimo ignobile attentato avvenuto a Manchester, che ha riacceso il forte allarme della Comunità internazionale contro gli orrori del terrorismo senza confini. In una nota di cordoglio indirizzata al Segretario di Stato per gli Affari Esteri britannico, il Segretario di Stato Nicola Renzi, a nome del Governo e suo personale, ha espresso “… sgomento, rabbia e profonda tristezza per le vittime dell’ennesimo attentato che, colpendo Manchester, ha ferito ogni Paese che sta lottando con determinazione crescente contro gli aberranti fenomeni del terrorismo senza confini. Comprensibile l’immediata volontà di reazione - prosegue il messaggio di Renzi - per difendere la memoria di tanti innocenti, fra i quali bambini, cui era stato donato il concerto di una loro star. Quella reazione che non dovrà mai allontanarsi comunque dalle vie della legalità, perché all’ignominia degli strumenti subdoli del terrore e della morte si può e si deve reagire solo promuovendo la pace e la concordia fra i Popoli ed assicurando prontamente alla giustizia gli autori degli efferati crimini.” La Segretaria di Stato per gli Affari Esteri rende noto di aver prontamente attivato i contatti con i propri rappresentanti in loco e, al momento, di non essere a conoscenza di un qualche coinvolgimento di cittadini sammarinesi nell'attentato, con la volontà di fornire ogni utile informazione di cui verrà in possesso attraverso i propri canali di comunicazione. San Marino, 23 maggio 2017/1716 d.f.R. 2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriIncontro con il Ministro degli Esteri Cipriota, Ioannis Kasoulides, vertente sulle numerose collaborazioni in atto a livello multilaterale e bilateralehttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011518.html Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, a margine della sessione ministeriale del Consiglio d’Europa, tenutasi venerdì scorso a Cipro, ha avuto un ampio ed articolato incontro bilaterale con il Collega cipriota, Ioannis Kasoulides, vertente sulle numerose collaborazioni in atto a livello multilaterale e bilaterale. A quest’ultimo riguardo, i due Responsabili della politica estera hanno provveduto a firmare il Protocollo di aggiornamento all’Accordo per l’abolizione delle doppie imposizioni fiscali, in conformità ai nuovi standard OCSE. La firma ha favorito un’approfondita disamina delle opportunità di incrementare ulteriormente le relazioni, anche attraverso nuove forme di cooperazione nei settori economico e finanziario. A tal riguardo, da parte cipriota è emersa la volontà di potenziare la collaborazione tecnica a livello bancario, offrendo opportunità di scambi di conoscenze fra banche centrali. Allo stesso modo si è convenuto di potenziare la cooperazione a livello culturale, favorendo scambi di studenti, e sul piano turistico, uno dei settori maggiormente trainanti per entrambi i Paesi. Cipro – ha spiegato Kasoulides – basa la sua economia principalmente sui servizi e sul turismo. Dopo la forte crisi economica degli anni passati e la conseguente recessione, che ha messo in dura difficoltà le finanze pubbliche e l’intero sistema bancario, l’economia del Paese ha nuovamente iniziato a crescere a ritmi sostenuti, lasciando intravedere margini di stabilità economica. Renzi ha illustrato la situazione economica sammarinese, caratterizzata da una tenue ma fiduciosa ripresa, e ha riferito della volontà del Governo di promuovere investimenti per potenziare le infrastrutture del settore turistico. A livello più propriamente politico-diplomatico, entrambi hanno convenuto sull’eccellenza di un rapporto che si è sempre distinto anche per il sostegno convinto alle questioni pluridecennali relative alla divisione dell’isola, per le quali la Repubblica ha sempre garantito un appoggio convinto, soprattutto nell’ambito del Consiglio d’Europa. In riferimento al negoziato in corso per una maggiore integrazione nel Mercato Unico, Renzi ha illustrato le modalità di lavoro e il possibile formato dell’Accordo. Da parte cipriota, è stata confermata la piena volontà di collaborare e di offrire il pieno sostegno in seno all’Unione Europea.   San Marino, 22 maggio 2017/1716 d.f.R. 2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriRenzi interviene alla 127° Ministeriale del Consiglio d'Europa in corso a Ciprohttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011511.html Si è aperta questa mattina a Nicosia la 127^ sessione del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, alla quale ha preso parte una Delegazione sammarinese guidata dal Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi. I lavori dell’assise sono stati preceduti da un saluto, da parte del Segretario di Stato, al Segretario Generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland e al Presidente del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Cipro, Ioannis Kasoulides. “Rafforzare la sicurezza democratica in Europa”; questo il titolo e il filo conduttore della Sessione Ministeriale, al cui interno sono stati trattati, tra l’altro, i temi salienti della lotta al terrorismo e delle crisi dei rifugiati e dei migranti. Alla presenza di numerosi Ministri degli Affari Esteri dei Paesi membri, Renzi è poi intervenuto in plenaria per riaffermare e sostenere il lavoro dell’Organizzazione di Strasburgo nell’edificazione di una società basata sul pieno rispetto dei diritti umani, rimarcando la necessità che il Consiglio d’Europa continui ad affrontare le priorità collegate alle attuali crisi, sostenendo l’attuazione di politiche nazionali che cerchino soluzioni anche a lungo termine, con una risposta globale e coordinata. “Il Consiglio d’Europa – ha pronunciato Renzi nel suo intervento – è una piattaforma di dialogo europeo che può e deve raccogliere queste grandi sfide, nell’interesse di tutti gli individui che vivono nel nostro Paese, collaborando con le altre Organizzazioni internazionali e regionali che operano in materia, al fine di favorire lo scambio di informazioni e una risposta coordinata alle numerose prove che l’Europa sta affrontando”. In relazione alla libertà di espressione e alla necessità di tutelare i diritti degli Stati e dei cittadini di fronte alle problematiche che sorgono dalla rapida disseminazione delle news su Internet, Renzi ha proseguito poi affermando la necessità “che ci si interroghi sulle risposte da fornire di fronte alla pubblicazione di fake news, ma anche sulle cause che le generano e i rischi che rappresentano”. A margine della riunione ministeriale, in mattinata, Renzi ha poi proceduto alla firma del Protocollo aggiuntivo alla Convenzione sulla cybercriminalità, già firmata dalla Repubblica e tuttora in corso di ratifica, e della Convenzione sulle infrazioni riguardanti i beni culturali; quest’ultimo strumento internazionale, che nel corso del dibattito ha riscosso un ampio consenso ed è stato apprezzato in numerosi interventi, è stato aperto alla firma proprio nella giornata odierna. San Marino, partecipando come primo firmatario della Convenzione all’odierna cerimonia, ha voluto sottolineare il proprio impegno nella protezione del patrimonio artistico e culturale e nella ferma determinazione alla lotta contro il terrorismo internazionale. Si tratta, infatti, di una Convenzione di diritto penale volta a prevenire e combattere il traffico illecito e la distruzione di beni culturali, nel quadro dell’azione dell’Organizzazione per la lotta contro il terrorismo e la criminalità organizzata, mirata inoltre a promuovere la cooperazione internazionale nella lotta contro tali reati, che distruggono il patrimonio mondiale. L’occasione della sessione Ministeriale ha favorito altresì alcuni incontri bilaterali, fra i quali un amichevole e proficuo colloquio con il Collega di Andorra, Gilbert Saboya, con il quale si è approfondito l’attuale stato d’avanzamento del comune percorso negoziale in ambito europeo. Si è concordata una più stretta collaborazione tecnica e politica tra i due Paesi al fine di incrementare la reciproca conoscenza delle rispettive realtà, con particolare attenzione alle questioni istituzionali, bancarie e finanziarie e della formazione scolastica superiore e universitaria, nell’ottica dell’individuazione di comuni modalità d’azione. Nel tardo pomeriggio Renzi incontrerà il Ministro degli Affari Esteri di Cipro, Ioannis Kasoulides, con il quale avverrà la firma congiunta del Protocollo di aggiornamento dell’accordo contro le doppie imposizioni fiscali fra i due Paesi (DTA). San Marino, 19 maggio 2017/1716 d.f.R.   Il Segretario di Stato Nicola Renzi con il Segretario Generale Aggiunto del Consiglio d'Europa Gabriella Battaini-Dragoni     2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriPartecipazione sammarinese ad iniziativa sportivahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011505.html L’Ambasciata di San Marino a Roma ha partecipato, questa mattina, nella sede della Presidenza del Consiglio, alla presentazione del programma della Federcalcio “Il calcio aiuta”. L’iniziativa, patrocinata dal Ministero per lo Sport, è volta a sostenere le società sportive di calcio operanti nelle aree colpite dagli eventi sismici del 2016 per favorirne il ritorno alla normalità. Fra gli altri sono intervenuti il Ministro dello Sport, Luca Lotti, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, il Commissario Straordinario del Governo per la ricostruzione, Vasco Errani e Paolo Maldini, nella veste di ambasciatore del programma di sostegno Figc, oltre alle autorità della Federazione Gioco Calcio italiana. A rappresentare San Marino anche il Presidente della Federazione Calcio sammarinese, Marco Tura, attraverso il quale la Repubblica e la sua Federazione sono stati pubblicamente ringraziati per aver contribuito con una raccolta fondi al finanziamento di un progetto per la ricostruzione dello spogliatoio di un impianto sportivo in una zona colpita dal terremoto.   San Marino, 18 maggio 2017/1716 d.f.R. 2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriRenzi domani a Cipro per la 127° Ministeriale del Consiglio d'Europahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011500.html Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, sarà domani a Nicosia (Cipro) per partecipare alla 127° Sessione del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa. Il tema dell’incontro annuale sarà “Rafforzare la sicurezza democratica in Europa”. Si tratta della prima volta che Renzi partecipa all’importante assise dell’Organismo di Strasburgo; in tale ambito, nel corso della mattinata interverrà in plenaria al fianco di numerosi Ministri degli Affari Esteri dei Paesi membri. Ad accompagnare il Segretario di Stato Renzi, l’Ambasciatore di San Marino presso il Consiglio d’Europa, Guido Bellatti Ceccoli, il Segretario Particolare, Michele Andreini, e il Segretario d’Ambasciata Ilaria Salicioni. Nel corso della sua permanenza a Cipro, Renzi svilupperà un articolato programma sia a livello multilaterale che bilaterale, avendo in agenda incontri con diversi Colleghi responsabili della Politica estera, nonché la firma di tre strumenti internazionali. San Marino, 18 maggio 2017/1716 d.f.R. 2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriNuova tornata negoziale a Bruxelles alla presenza del Segretario di Stato Renzihttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011498.html E’ in corso a Bruxelles una sessione dedicata al negoziato per addivenire ad un Accordo di associazione tra Unione Europea e San Marino, Monaco a Andorra. La delegazione sammarinese in questa particolare occasione annovera la presenza del Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, che con la sua partecipazione intende significare l’attenzione di San Marino al percorso di sempre maggior integrazione europea. L’avvio della sessione è stato preceduto da un incontro informale fra le delegazioni dei tre Paesi, per confermare le posizioni comuni e per verificare le possibili convergenze su aspetti in cui San Marino, Monaco e Andorra sono tuttora su posizioni parzialmente divergenti. Nel corso delle riunioni ufficiali, finalizzate all’esame del testo quadro istituzionale e degli aspetti relativi alle libertà di circolazione delle merci e dei servizi, sono stati compiuti alcuni passi in avanti nella formulazione di possibili testi condivisi sulla base delle proposte provenienti dalle tre delegazioni.  Si sono altresì analizzate e discusse le più recenti proposte presentate dal Servizio Europeo di Azione Esterna (SEAE) e dai competenti servizi della Commissione europea. Renzi ha richiamato l’incontro politico del prossimo 30 maggio rivolto ai rispettivi Capi di Governo in concomitanza con l’edizione 2017 dei Giochi dei Piccoli Stati d’Europa ospitati da San Marino.   San Marino, 17 maggio 2017/1716 d.f.R. 2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriLa Segreteria di Stato patrocina un Convegno sui trusthttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011496.html Nel pomeriggio di mercoledì 24 maggio 2017, a Bologna, si terrà il convegno ISTITUZIONE DI TRUST IN ITALIA E FATTISPECIE TRANSNAZIONALI: FISCALITA' ED OBBLIGHI DI TRASPARENZA". Organizzato dalla Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bologna e patrocinato da questa Segreteria di Stato, il convegno è rivolto agli avvocati-notai e dottori commercialisti di San Marino. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria da effettuarsi online fino ad esaurimento dei posti disponibili (vedi volantino allegato). A questa prima giornata di studio ne seguirà un’altra nel mese di giugno (la cui data è ancora da definirsi), sempre dedicata ad approfondire la normativa sammarinese che regola l’istituto giuridico del trust in rapporto con i trust interni italiani. San Marino, 17 maggio 2017/1716 d.f.R. 2017-05-28itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari Esteri