Segreteria di Stato per gli Affari Esteri - Repubblica di San Marinohttp://www.esteri.sm/on-line/rss.jsp?instance=2&channel=1000002&idArticleLevel=1000010&size=10&idXsl=3&node=1000042Notizie e comunicati della Segreteria di Stato per gli Affari EsteriOpportunità formative e professionali all'esterohttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013430.html La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri invita i giovani sammarinesi a prendere visione della sezione del proprio sito web “opportunità formative e professionali all’estero”, che illustra i nuovi programmi di studio/ricerca e di tirocinio a livello internazionale. La pagina offre una serie di proposte formative, di stage e di lavoro presso le Missioni sammarinesi all’estero e le principali Organizzazioni internazionali, così come presso alcuni Paesi quali l’Australia e il Canada, con cui esistono specifici accordi. I bandi di selezione attualmente aperti riguardano i tirocini retribuiti presso la Commissione europea nel periodo 1° marzo-31 luglio 2020 e le borse di studio emesse dall’Università di Toronto (Canada) e dall’Università di Lione (Francia) per l’anno accademico 2019/2020, rivolte a diplomati, laureati e dottori di ricerca. Le informazioni dettagliate per inoltrare domanda ai singoli bandi e i relativi termini di presentazione sono reperibili sul sito della Segreteria di Stato per gli Affari Esteri, cui si rimanda. Si precisa, infine, che una volta presa visione del bando, gli interessati dovranno contattare direttamente gli enti promotori, in quanto l’organizzazione e la selezione non afferisce alla Segreteria di Stato, che si limita invece alla sola diffusione delle opportunità formative.   San Marino, 18 luglio 2019/1718 d.f.R. 2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriInaugurati i Soggiorni Culturali 2019http://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013414.html Oggi si inaugurano ufficialmente i Soggiorni Culturali 2019, con la visita dei ragazzi a Palazzo Begni e il saluto del Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi. Quest’anno l’iniziativa vedrà la partecipazione di 28 ragazzi provenienti dalle Comunità Sammarinesi all'estero, di cui 14 dagli Stati Uniti, 11 dall'Argentina, 2 dall'Italia e 1 dalla Francia. Nelle varie tappe della loro permanenza, che si protrarrà fino al 30 luglio, verranno guidati dalla coordinatrice Linda Borgagni e dai tutor, Carlotta Serra Ciotti (inglese) e Raffaele Angelini (spagnolo), selezionati tramite bando pubblico tra i giovani sammarinesi con le adeguate competenze linguistiche. “I soggiorni culturali, che quest’anno sono giunti alla trentanovesima edizione, sono un’iniziativa che intendiamo preservare e potenziare, perché rappresentano un investimento per il futuro, ha detto il Segretario di Stato. Non a caso, molti dei ragazzi che in passato sono venuti in Repubblica, una volta rientrati nei rispettivi paesi sono diventati i membri più attivi in seno alle Comunità dei sammarinesi all'estero, forse proprio grazie all'esperienza vissuta nella loro terra d'origine”. Anche quest’anno i ragazzi avranno la possibilità di vivere in prima persona esperienze significative legate a San Marino, che molti di loro hanno solo sentito nominare da nonni e bisnonni. Il Dipartimento Affari Esteri, in collaborazione con la Pubblica Amministrazione e varie realtà sammarinesi, ha predisposto un programma denso di eventi, a partire dalle lezioni di italiano e storia sammarinese, fino agli incontri con i principali rappresentanti delle istituzioni e della società civile sammarinese, oltre che alle visite ai luoghi storici e al patrimonio artistico-culturale della Repubblica. Come per tutte le precedenti edizioni, l’augurio è che i ragazzi riscoprano la genuinità e l’unicità della loro terra di origine, riportando a casa un bagaglio culturale dal valore inestimabile, oltre a un’esperienza che, di solito, forma amicizie durature e ricordi indelebili.   San Marino, 10 luglio 2019/1718 d.f.R. 2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriIncontri tecnici a Romahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013415.html Nella giornata di martedì 9 luglio si sono svolti due importanti incontri tecnici bilaterali presso il Ministero per gli Affari Esteri italiano. Nella mattinata, una delegazione sammarinese composta da rappresentati della Segreteria per gli Affari Esteri, della Segreteria per le Finanze e Bilancio e BCSM ha incontrato una delegazione italiana composta da rappresentati del Ministero per gli Affari Esteri, Ministero per l’Economia e le Finanze e Banca d’Italia per affrontare i temi afferenti il sistema bancario e finanziario sammarinese nell’ottica della futura Associazione all’Ue. Nel pomeriggio si è tenuto inoltre un incontro con una delegazione italiana composta da rappresentanti del Ministero per gli Affari Esteri, Ministero per l’Economia e le Finanze, del Dipartimento Dogane e Monopoli e dell’Agenzia delle Entrate al fine di approfondire le principali tematiche inerenti il documento di accompagnamento della merce (T2), sempre nel quadro del negoziando Accordo di Associazione all’Ue. San Marino, 10 luglio 2019/1718 d.f.R. 2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriOnorificenza per il Console Generale Onorario del Giappone Leo Achillihttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013389.html La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri e Politici desidera formulare, anche pubblicamente, le proprie felicitazioni al Console Generale Onorario del Giappone, Leo Achilli, per l’importante riconoscimento ricevuto il 27 giugno scorso. Durante una suggestiva Cerimonia, che si è svolta a San Marino alla presenza del Segretario di Stato Marco Podeschi in rappresentanza del Governo sammarinese, l’Ambasciatore giapponese, SE Keiichi Katakami, ha conferito al dottor Achilli l’Onorificenza del Sol Levante Raggi in Oro con Nastro. Il Governo del Giappone ha deliberato il conferimento dell’Onorificenza per l’intensa e proficua attività svolta dal Rappresentante consolare Achilli nel corso del proprio mandato ventennale, che si è concretizzata in un sempre più stretto rapporto di conoscenza, amicizia e collaborazione tra la Repubblica di San Marino e il grande Paese asiatico.  Ai famigliari e alle autorità presenti, l’Ambasciatore Katakami ha tenuto a sottolineare il costante impegno del dott. Achilli nell’opera di divulgazione degli aspetti sociali e culturali che caratterizzano e rendono famoso il Giappone nel mondo, particolarmente apprezzati dai Sammarinesi.  Il Console Generale Achilli, primo cittadino sammarinese a ricevere questo prestigioso riconoscimento, ha espresso la propria sincera gratitudine al Governo del Giappone, per il tramite dell’Ambasciatore, per il grande privilegio riservatogli, assicurando anche in futuro il massimo impegno affinché i già ottimi rapporti diventino ancora più amichevoli e fattivi. La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri e Politici condivide questo auspicio ed è certa che, anche attraverso l’opera del Console Generale Achilli, nei rapporti bilaterali e nella collaborazione in ambito multilaterale fra la Repubblica del Tirano e l’Impero del Sol Levante saranno raggiunti risultati sempre più apprezzabili e proficui, nell’interesse di entrambi i popoli.   San Marino, 3 luglio 2019/1718 d.f.R. 2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriI Segretari di Stato Renzi e Guidi a Francoforte per incontrare Banca Centrale Europeahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013398.html Nella giornata di giovedì 27 giugno una delegazione del Governo sammarinese, guidata dai Segretari di Stato Nicola Renzi ed Eva Guidi, ha incontrato a Francoforte una delegazione della Banca Centrale Europea guidata da Benoît Cœuré, Membro del Comitato Esecutivo. Tale incontro si è svolto al fine di discutere i temi relativi alla convenzione monetaria tra la Repubblica di San Marino e l’Unione europea ed ha permesso alle delegazioni uno scambio di vedute sui diversi aspetti del sistema bancario e finanziario. San Marino, 27 giugno 2019/1718 d.f.R.   2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriConcerto in onore delle Miliziehttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013366.html Martedì 25 giugno p.v. si terrà, alle ore 21, in piazza Sant'Agata, il tradizionale Concerto in Onore delle Milizie eseguito dalla Banda Militare della Repubblica di San Marino.   Il Concerto in Onore delle Milizie vuole idealmente essere motivo di riconoscenza a tutti gli appartenenti ai Corpi Militari che negli anni hanno servito e tuttora servono la Repubblica e le proprie istituzioni. In caso di maltempo il Concerto si terrà al Teatro Titano.   San Marino, 21 giugno 2019/1718 d.f.R. 2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriEletto il nuovo Direttore Generale della Fao, il cinese Qu Dongyouhttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013370.html La Rappresentanza Permanente della Repubblica di San Marino presso la FAO, composta dall'Ambasciatore Daniela Rotondaro e dal Consigliere Marina Emiliani, sta partecipando a nome del Governo ai lavori della 41° sessione della Conferenza dell’Organizzazione che, apertasi il 22 giugno a Roma, si concluderà il 29 giugno.   La Conferenza è l’organo principale della FAO, tutti i 194 Paesi Membri vi prendono parte e si riunisce ogni due anni per verificare le attività svolte ed approvare il programma di lavoro ed il budget per l'esercizio biennale seguente. Compito della Conferenza è anche eleggere il Consiglio, l’organo direttivo composto da 49 paesi eletti per tre anni a rotazione, oltre al Direttore Generale dell'organizzazione, che rimane in carica per un quattro anni rinnovabili per un mandato.   Tra i candidati, è stato eletto con maggioranza di 108 voti il cinese Qu Dongyu, che prende il posto del brasiliano José Graziano da Silva.   Per la durata della Conferenza, l’Ambasciatore Rotondaro è stata eletta Presidente del Comitato delle Credenziali e membro del Comitato Affari Generali ed è stata eletta Presidente del Comitato Affari Giuridici e Costituzionali per il biennio 2020\2021.   L’attiva partecipazione della Repubblica di San Marino attraverso la propria Rappresentanza Permanente presso le Organizzazioni Internazionali testimonia la viva attenzione che la Repubblica rivolge ai grandi temi attuali legati ai problemi della malnutrizione e della sicurezza alimentare, fino alle migrazioni, ai cambiamenti climatici e al loro impatto devastante, nonché al ruolo sempre più importante dell’agricoltura nella mitigazione e prevenzione di tali fenomeni.   La Repubblica di San Marino, quale firmataria dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, si è impegnata nell’attuazione di tutti gli obiettivi ivi previsti. La FAO è custode di quasi il 10% di tali obiettivi, la cui realizzazione entro il 2030 è e sarà una grande sfida sia a livello globale che nazionale per istituzioni, società civile, ONG e settore privato.       San Marino, 24 giugno 2019/1718 d.f.R. 2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriSarà estradato il bosniaco evaso dal carcere di San Marinohttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013365.html Era fuggito dal carcere di San Marino il 19 agosto scorso, insieme ad un cinquantenne calabrese, dopo aver aggredito e malmenato le guardie di sicurezza. Albano Ahmetovic, nomade bosniaco di 32 anni, tornerà in cella sul Titano per scontare la pena già inflitta e rispondere dei reati commessi durante l’evasione. Il Ministero della Giustizia italiano ha inviato, nei giorni scorsi, per il tramite del canale Interpol, il decreto emesso in data 06/06/2019, con il quale è stata concessa l’estradizione richiesta dal Governo sammarinese in relazione al mandato di arresto emesso nel 2015 per i reati di furto aggravato commessi in Repubblica e del mandato di arresto emesso nel 2018 per i reati di evasione aggravata, danneggiamento e lesioni commessi a San Marino durante la detenzione, “considerato che i reati per i quali l’estradizione è richiesta sono compresi tra quelli per i quali la Convenzione europea firmata a Parigi nel 1957, ed essendo divenuta definitiva la sentenza emessa dal tribunale di San Marino in data 15.03.2019”,  è stata accolta. L’uomo, dopo la fuga, si era rifugiato in provincia di Rovigo, nell’abitazione della sua convivente. Intercettato dai carabinieri a bordo di un’auto rubata, è stato nuovamente arrestato il 27 settembre. Delle sue ricerche si era interessata anche l’Interpol.   La consegna alle autorità sammarinesi è temporaneamente sospesa, in attesa dell’espiazione da parte del ricercato delle pene inflitte allo stesso dalla Procura di Rimini.   La Segretaria di Stato Affari Esteri e Giustizia, ampiamente soddisfatta dall’esito della pronuncia delle autorità italiane, ringrazia tutte le forze dell'ordine, le autorità e gli enti coinvolti per la fattiva e preziosa collaborazione nella soluzione di una vicenda che ha coinvolto la nostra Repubblica.   San Marino, 19 giugno 2019/1718 d.f.R. 2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriVisita del Ministro degli Affari Esteri ed Europei della Repubblica di Croaziahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013354.html Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Nicola Renzi, ha incontrato oggi, a Palazzo Begni, il Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Esteri ed Europei della Repubblica di Croazia, Marija Pejčinović Burić, con la quale si è intrattenuto in un ampio e articolato colloquio. L’incontro è avvenuto in un clima di assoluta cordialità e ha richiamato i numerosi ambiti di collaborazione in atto, sia a livello bilaterale che nel contesto multilaterale. Un focus particolare è stato attribuito al rapporto che lega la Repubblica di San Marino al Consiglio d’Europa, da sempre  contraddistinto da un impegno attivo a livello politico-diplomatico, istituzionale e parlamentare. A quest’ultimo riguardo, l’Ospite in mattinata è stata accolta a Palazzo Pubblico proprio dalla Delegazione Consiliare Sammarinese presso l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, che sarà presto a Strasburgo per l’elezione del nuovo Segretario Generale. Con la Collega agli Affari Esteri, Renzi si è soffermato su vari temi di interesse comune, a partire dalla volontà di intensificare i rapporti diplomatici e la cooperazione in seno alle maggiori Organizzazioni internazionali.   "San Marino e la Croazia sono legate indissolubilmente per ragioni storiche, in primis per le origini del nostro Santo Patrono  -ha commentato il Segretario di Stato Renzi- ma sono anche unite dalle innumerevoli forme di collaborazione in atto sia a livello bilaterale che nel contesto multilaterale, le quali ci auguriamo senz'altro di intensificare in futuro".  Durante il colloquio, il Segretario di Stato Renzi si è soffermato  anche sul percorso di integrazione europea, richiamando l’amicizia e il sostegno della Croazia mai venuti a mancare e che, prossimamente, anche alla luce della futura presidenza croata dell’Unione europea del primo semestre 2020, potranno ulteriormente confermarsi.   San Marino, 14 giugno 2019/1718 d.f.R. 2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriConferenza Stampa: Giornata Internazionale dello Yogahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1013359.html L’Ambasciata della Repubblica di San Marino ha partecipato alla Conferenza Stampa organizzata dall’Ambasciata dell’India a Roma per la presentazione delle celebrazioni della Giornata Internazionale dello Yoga 2019.   Ogni anno, in tutto il mondo, il 21 giugno è celebrato come la Giornata Internazionale dello Yoga (IDY).  L’11 dicembre del 2014, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 21 Giugno, giorno del Solstizio d’Estate, Giornata Internazionale dello Yoga. Da quel momento, l’IDY è stata celebrata annualmente dagli Stati membri delle Nazioni Unite con grande entusiasmo.   L’Ambasciata indiana celebrerà la 5° Giornata Internazionale dello Yoga a San Marino il 15 giugno e a Roma il 21 giugno.     L’ambasciatore Reenat Sandhu ha rimarcato l'importanza dello yoga, come  una antica disciplina indiana nata migliaia di anni fa per il benessere fisico e spirituale del genere umano. La parola Yoga deriva dal sanscrito e significa unire o unione, simboleggiando l’unione del corpo con la consapevolezza. Divenuto popolare in tutto il mondo per i suoi immensi benefici per la salute, lo Yoga non solo aiuta a migliorare la salute fisica, ma dona anche pace interiore, riducendo stress e ansia. In anni recenti, la ricerca medica ha scoperto molti dei benefici fisici e mentali offerti dallo yoga, corroborando l’esperienza di milioni di praticanti.   L’Ambasciatore dopo aver presentato l’evento romano che si terrà a Piazza del Campidoglio, il 21 giugno alle ore 18.30, si è detta onorata di aver potuto  organizzare questo importante evento per la seconda volta anche nella Repubblica di San Marino.   Con il patrocinio  della Segreteria di Stato Affari Esteri, Segreteria di Stato Turismo, Segreteria di Stato Istruzione, Cultura e Sport,  la Giornata Internazionale dello Yoga si celebra sabato 15 giugno 2019, al Campo Bruno Reffi,  a partire  dalle ore 15.30 fino a sera.   Alle ore 17.00  il Segretario Podeschi e l’Ambasciatore Sandhu inaugureranno l’evento, di seguito di svolgerà una speciale sessione di yoga basata sul Common Yoga Protocol, con posture semplici e facili guidate da insegnanti qualificati. L’evento sarà seguito da una performance di danza classica indiana Kathak, e da una cena con menù vegetariano per celebrare la settimana del Food Festival.   L’Ambasciatore Sandhu ha invitato i praticanti yoga, gli appassionati e i principianti a partecipare con entusiasmo agli eventi organizzati in Italia e a San Marino, sperando che  queste celebrazioni, possano creare non solo una maggiore consapevolezza sui benefici dello Yoga e della meditazione, ma possano anche favorire l’adozione di atteggiamenti più olistici nella vita, infondendo equilibrio tra attività terrene e spirituali.   Per la partecipazione, registrarsi all’indirizzo: events@patriziagallo.com     San Marino, 13 giugno 2019/1718 d.f.R. 2019-07-20itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari Esteri