Segreteria di Stato per gli Affari Esteri - Repubblica di San Marinohttp://www.esteri.sm/on-line/rss.jsp?instance=2&channel=1000002&idArticleLevel=1000010&size=10&idXsl=3&node=1000042Notizie e comunicati della Segreteria di Stato per gli Affari EsteriL'Ambasciatore dello Stato del Qatar ricevuto da Renzihttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011678.html Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Politici e Giustizia, Nicola Renzi, ha ricevuto questa mattina, a Palazzo Begni, l’Ambasciatore dello Stato del Qatar, Abdulaziz Ahmed Al Malki, in visita a San Marino per un incontro relativo agli eventi che di recente hanno coinvolto l’area del Golfo. L’Alto Plenipotenziario ha riferito al Segretario di Stato Renzi la centralità di una fase di mediazione che si espliciti attraverso l’iniziativa diplomatica avviata dal Kuwait, tesa alla cooperazione tra i Paesi Membri del Consiglio di Cooperazione del Golfo (CCG). Nel corso del colloquio, Renzi ha espresso la grande attenzione e l’apprensione con la quale San Marino ha seguito gli accadimenti delle ultime settimane nella regione; ha altresì espresso i migliori auspici affinché la ricerca di una soluzione diplomatica come quella avviata dal Kuwait possa avere buon esito, in grado di scongiurare una escalation della situazione e ogni possibile minaccia alla tutela dei diritti umani. Infine, il Segretario di Stato ha espresso l’intenzione di mantenere stabili relazioni con tutti i paesi dell’area del Golfo, rinnovando la speranza di una soluzione diplomatica che rinsaldi, attraverso il dialogo, la collaborazione e i rapporti tra gli Stati.   San Marino, 21 luglio 2017/1716 d.f.R. 2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriEmesso il bando per tirocini presso la Commissione Europeahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011674.html La Segreteria di Stato per gli Affari Esteri rende noto che le Istituzioni europee hanno emesso un bando di selezione per tirocini retribuiti presso la Commissione Europea nel periodo marzo-luglio 2018. I termini di iscrizione per l’accesso alle selezioni scadranno il 31 agosto prossimo. Nell’apposita sezione del sito della Commissione Europea riservata alle opportunità formative https://ec.europa.eu/stages/home_en sono disponibili tutte le informazioni per inoltrare domanda. Visto il particolare momento storico, che vede il Paese fortemente impegnato sul fronte europeo nel negoziato con l’Unione Europea ai fini di un Accordo di Associazione, la Segreteria di Stato invita i giovani sammarinesi, residenti e non, a valutare questa importante possibilità di stage, che per la prima volta si rivolge anche ai cittadini di Paesi Terzi rispetto all’UE. San Marino, 20 luglio 2017/1716 d.f.R. 2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriUdienza ai partecipanti della XXXVII edizione dei Soggiorni Culturalihttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011675.html La Reggenza ha accolto oggi, a Palazzo Pubblico, i giovani concittadini dei Soggiorni Culturali. I ventisei partecipanti a questa XXXVII edizione sono stati presentati dal Segretario di Stato agli Affari Esteri, che ha ripercorso le tappe storiche di un’iniziativa ormai consolidata, testimone di un legame forte e solido fra San Marino e le sue appendici nel mondo, “modificato dall’avvicendarsi delle generazioni, ma inalterato nella sua essenza”. In rappresentanza dei quattro anelli di Italia, Francia, Argentina e America, i ragazzi sono intervenuti per condividere i messaggi delle relative Comunità di appartenenza. “Un’esperienza unica, al di là di ogni aspettativa, alla ricerca delle proprie origini sammarinesi”, ma anche l’auspicio che tale possibilità possa essere riservata, nel futuro, anche ai loro figli. Nei discorsi è emerso forte e chiaro il desiderio che ha spinto i giovani a venire in visita alla Terra dei loro antenati. Molti di loro, alla prima esperienza in Repubblica, hanno potuto ricostruire il vissuto della propria famiglia attraverso la documentazione storica e fotografica presente nell’archivio del Museo dell’Emigrante: storie lontane nel tempo, alle volte dai contorni quasi irreali, di cui non tutti erano a conoscenza. L’incontro con l’Ecc.ma Reggenza è stato un momento solenne ed emozionante. Nel ricordare “tutte le famiglie emigrate che molto hanno dato alla storia del nostro Paese […] e oggi da Voi rappresentate”, i Capitani Reggenti si sono rivolti ai giovani sammarinesi esortandoli a “guardare il futuro con coraggio e fiducia, facendo appello a tutte le loro risorse e potenzialità”, in quanto portatori di nuova linfa e nuove energie in un mondo in rapido cambiamento, che ci richiede di agire in maniera attiva e da protagonisti.   San Marino, 20 luglio 2017/1716 d.F.R.   2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriIl Segretario di Stato Renzi ha incontrato il Presidente della Commissione Europea Junckerhttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011657.html Apprezzamento e condivisione sul percorso intrapreso da San Marino in campo negoziale da parte del Presidente della Commissione Europea Juncker, che ha altresì assicurato un'attenta valutazione per il pieno conseguimento delle reciproche aspettative 2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriIncontri bilaterali ad Astanahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011655.html Prosegue la missione della delegazione sammarinese ad Astana. Questa mattina, il Segretario di Stato Augusto Michelotti ha incontrato il dott. Askar Batalov, Vice Ministro della Cultura, Turismo e Sport nella sede del Ministero. Il Segretario di Stato Michelotti, coadiuvato dai Segretari Particolari Sabrina Fantini (Interni), Marilisa Mazza (Finanze), Samuele Guiducci (Esteri), Alessandro Urbinati (Industria e Commercio) e al funzionario al Territorio, Giulia Muratori, ha presentato le opportunità della Repubblica di San Marino in ambito turistico e culturale. Le nostre tradizioni istituzionali e culturali e le zone costiere del Mare Adriatico hanno suscitato viva curiosità nelle autorità Kazake, decise a favorire i flussi turistici verso destinazioni sicure per i propri cittadini. Il Vice Ministro Batalov ha espresso grande interesse per l'unicità della più piccola e antica Repubblica al Mondo, e ha confermato la disponibilità a collaborare nell'inserimento della nostra Repubblica nel circuito turistico dei tour operator Kazaki. Batalov ha infine descritto il piano strategico degli investimenti infrastrutturali che il Kazakistan sta implementando, grazie alle ingenti risorse economiche a disposizione. Nel pomeriggio proseguiranno gli incontri tecnici con i tour operator nel Padiglione Italia, che in questa edizione dell'Expo internazionale di Astana ha ospitato la missione sammarinese. San Marino, 18 luglio 2017/1716 d.f.R.   Il Segretario di Stato Augusto Michelotti con il Vice Ministro Askar Batalov 2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriIn risposta alla Fondazione Paneuropea Sammarinesehttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011646.html Ai fini di una corretta informazione, la Segreteria di Stato per gli Affari Esteri desidera intervenire in risposta al comunicato stampa della Fondazione Paneuropea Sammarinese, inviato oggi agli organi di informazione. E’ d’obbligo innanzitutto una premessa, per chiarire la posizione tenuta dal Governo nei confronti della richiesta di patrocinio e di contributo per l’organizzazione del XXII corso dell’Università d’Estate, pervenuta a questa Segreteria di Stato dalla Fondazione in questione. La normativa vigente (legge n. 101/2015) stabilisce i requisiti che le Fondazioni sammarinesi devono possedere per essere definite tali e quindi per poter operare sul territorio; requisiti che, al momento della richiesta, la Fondazione Paneuropea non aveva. Dunque non si tratta, come erroneamente riportato nella nota stampa, di osservazioni su presunte “irregolarità amministrative”, peraltro mai espresse; semmai di un invito della Segreteria di Stato alla Fondazione a regolarizzare la propria posizione a livello normativo nei termini previsti dalla legge, in modo da poter proseguire senza alcun ostacolo né limitazione con l’organizzazione del Corso. Nel compiacersi per l’iniziativa ormai consolidata promossa dalla Fondazione Paneuropea Sammarinese, la Segreteria di Stato augura un pieno successo. San Marino, 13 luglio 2017/1716 d.f.R. 2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriAperta la XXXVII edizione dei Soggiorni Culturalihttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011676.html Ha preso avvio questa mattina, presso la sede della Scuola Elementare di Città, la XXXVII edizione dei Soggiorni Culturali Estivi per giovani sammarinesi residenti all’estero, che si protrarrà fino al 25 luglio prossimo. 26 i partecipanti, di età compresa fra i 18 e i 28 anni, provenienti soprattutto da Stati Uniti, Argentina, Francia e Italia. Per alcuni di essi si tratta della prima esperienza, per altri invece è un ritorno nel luogo che ha dato le origini ai propri familiari e che definisce la loro identità di cittadini sammarinesi. Nelle tre settimane di permanenza a San Marino, i giovani avranno modo di avvicinarsi alla lingua italiana, alla storia, alle istituzioni, alla cultura e alle tradizioni della terra d’origine dei loro antenati. Incontreranno i rappresentanti delle principali associazioni di categoria, sindacali e sportive; saranno guidati da funzionari dello Stato alla scoperta del patrimonio museale e artistico del territorio. Ciò consentirà loro di avere una visione completa delle molteplici realtà che compongono il nostro Stato e di conoscere le principali sedi delle Istituzioni. Presentati dal Segretario di Stato per gli Affari Esteri, i giovani saranno ricevuti in Udienza dagli Ecc.mi Capitani Reggenti giovedì 20 luglio. L’incontro con la più alta carica dello Stato sarà certamente occasione per rafforzare il legame con la patria d’origine: un momento solenne per sentirsi ancor di più cittadini di un’antica Repubblica che, seppur modesta nelle dimensioni, poggia su valori e tradizioni che la rendono grande al mondo e che ne caratterizzano la sua sovranità. La gran parte dei giovani che negli anni ha preso parte a questa iniziativa ha raggiunto un alto livello di scolarizzazione e importanti incarichi lavorativi e sociali nei rispettivi Paesi di provenienza. La stessa permanenza in Repubblica ha certamente contribuito ad arricchire la loro formazione culturale e linguistica. Lo scambio è senza dubbio reciproco: San Marino sa di poter contare su un nutrito gruppo di cittadini che degnamente possono rappresentarlo nel mondo. San Marino, 5 luglio 2017/1716 d.F.R. 2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriIncontro dei Segretari di Stato Renzi e Zafferani con l’Incaricato d’Affari dell’Ambasciata d’Indiahttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011677.html I Segretari di Stato agli Affari Esteri, Nicola Renzi, e all’Industria, Andrea Zafferani, hanno accolto questa mattina, a Palazzo Begni, l’Incaricato d’Affari a.i. dell’Ambasciata d’India, Gloria Gangte, a San Marino in occasione della celebrazione della Giornata Internazionale dello Yoga, che l’Organizzazione delle Nazioni Unite ha calendarizzato per il 21 giugno. L’evento, che si è svolto ieri agli Orti Borghesi, ha visto una partecipazione numerosa di praticanti, suscitando interesse anche fuori dai confini per la eco mediatica di cui è stato oggetto. Si è trattato di una prima esperienza che ha raccolto molti consensi, tanto da incoraggiare le Istituzioni dei due Paesi a continuare in questa direzione. Renzi ha parlato di “rapporti già ottimi, che si cementano anche attraverso manifestazioni sociali e culturali che uniscono le peculiarità dei due Paesi: da una parte una disciplina olistica tipicamente indiana, che apporta benefici in termini di benessere e salute; dall’altra la splendida ambientazione che la ospita, patrimonio riconosciuto dall’UNESCO come bene dell’umanità”. Sempre sul piano della cooperazione bilaterale, il colloquio è stato utile per rinsaldare lo storico legame di amicizia che lega i due Paesi e per approfondire le migliori modalità per renderlo ancora più proficuo: le potenzialità da sfruttare sono ancora tante e alcuni importanti accordi sono tuttora pendenti. Da entrambe le parti si è convenuto pertanto di concludere intese, anche in campo universitario, finalizzate a una migliore conoscenza delle reciproche realtà e di addivenire in tempi brevi alla stipula di un accordo per la promozione e protezione degli investimenti (PPI), affinché le imprese dei due Paesi possano operare con regole certe e trasparenti. L’India rappresenta uno dei giganti economici mondiali e il suo mercato una grande opportunità per San Marino. Viceversa, la Repubblica possiede forza e risorse per proporsi quale punto di riferimento e ponte per l’Europa, risultando particolarmente interessante agli occhi di una realtà così composita e vasta come quella indiana. Ci sono dunque tutte le premesse affinché i rapporti si consolidino: coniugando le competenze del paese indiano, date da una popolazione giovane e altamente istruita, con gli ambiti di ricerca e innovazione sammarinesi, rappresentati dall’incubatore di impresa e dalle start up già operative al suo interno. Zafferani ha spiegato l’importanza, per il Paese, di aprirsi agli investitori esteri, valutando positivamente la proposta indiana di partnership commerciali e di cooperazioni nel campo dell’innovazione tecnologica. Le basi di una collaborazione concreta potrebbero essere gettate già nel prossimo mese di novembre, in occasione del Summit Mondiale sull’Alimentazione che si terrà a Delhi, e al quale è stata invitata a partecipare anche una delegazione sammarinese. L’invito, giunto oggi dall’i.a. Gangte, è stato accolto con favore dai Segretari di Stato, che intravedono nell’importante manifestazione un momento significativo per facilitare contatti fra le imprese di eccellenza dei due Paesi nel settore alimentare e della sua conservazione.   San Marino, 22 giugno 2017/1716 d.f.R. 2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriPresentazione della VI Conferenza Internazionale dell’Associazione per gli Economisti del Turismo, che si terrà dal 21 al 23 giugno prossimi a Rimini e San Marinohttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011582.html Si è tenuto questo pomeriggio, a Palazzo Pubblico, l’incontro con la stampa per la presentazione della VI Conferenza Internazionale dell’Associazione per gli Economisti del Turismo, che si terrà dal 21 al 23 giugno prossimi a Rimini e San Marino. Augusto Michelotti, Segretario di Stato al Turismo, ha portato il saluto in apertura dell’incontro. La Repubblica di San Marino supporterà l’iniziativa promossa dal Centro Studi Avanzati sul Turismo (CAST) dell’Università degli Studi di Bologna, sede di Rimini, di concerto con il Comune della Città, che ha concesso il proprio patrocinio. La Conferenza, giunta quest’anno al suo sesto anniversario, riunirà 160 ricercatori in economia del turismo provenienti da tutto il mondo per un confronto sull’impatto dell’attività e della domanda turistica nell’economia del Paese, con particolare attenzione agli aspetti che la definiscono o che la inibiscono, quali l’offerta culturale, la competitività, le crisi economiche e geo-politiche in atto, la sostenibilità ambientale e l’innovazione. Un’analisi a tutto tondo, suddivisa in workshop, tavole rotonde, sessioni parallele, che si avvarrà del prezioso contributo di dottorandi, professori ed esperti in materia, allo scopo di condividere dati, esperienze e formulare proposte in materia turistica. L’incontro con la stampa ha favorito un’ampia illustrazione delle motivazioni e dell’impegno offerti dalla Repubblica al progetto. Il Segretario di Stato Michelotti ha voluto esprimere la soddisfazione per l’inserimento di San Marino all’interno del programma, scelta che darà l’opportunità di presentare le specificità del Piccolo Stato e i progetti futuri in campo turistico. Paolo Figini (Dipartimento di Economia dell’Università di Bologna e Centro di Studi Avanzati sul Turismo), ha espresso, a nome del comitato organizzatore, l’auspicio che da questo evento nascano nuove occasioni di confronto e collaborazione con le realtà sammarinesi che si occupano di turismo, nonchè tra i rispettivi atenei. Il programma che si svolgerà a San Marino prevede, nel pomeriggio di giovedì prossimo, una visita del centro storico per i partecipanti alla Conferenza e alle ore 18, presso il Palazzo dei Congressi Kursaal, una sessione speciale sul “turismo nei microstati”, alla quale interverrà anche il Segretario di Stato Nicola Renzi per un saluto di benvenuto, cui seguirà la presentazione del caso di studio che illustra l’esperienza sammarinese. A seguire, una cena sociale in Piazza della Libertà, per promuovere il territorio sammarinese, le sue peculiarità storiche, artistiche e soprattutto culinarie ad un pubblico particolarmente attento e motivato.    San Marino, 20 giugno 2017/1716 d.f.R. 2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari EsteriCordoglio per la scomparsa di Helmut Kohlhttp://www.esteri.sm/on-line/home/news/articolo1011581.html Nella circostanza della scomparsa di Helmut Kohl, il Segretario di Stato agli Affari Esteri e Giustizia, Nicola Renzi, a nome del Governo della Repubblica di San Marino e suo personale, ha inviato un messaggio di cordoglio alla Cancelliera Federale della Germania, Angela Merkel. Nel ricordare l’uomo, il politico e lo storico, Renzi descrive Kohl come “protagonista indiscusso della vita politica e istituzionale del suo Paese; l'uomo che, più di altri, con il suo pragmatismo ha contribuito a fare la Germania e l'Europa come sono oggi”. Nella sua persona - continua Renzi - si sono coniugate le migliori caratteristiche proprie di un leader, fortemente determinato a cambiare il destino del proprio Paese, che ha agito con lungimiranza sui delicati equilibri geopolitici del tempo, garantendo alla Germania stabilità e prosperità negli anni”. Renzi ha reso infine omaggio a Kohl come “Padre della riunificazione: il suo contributo nell’opera infaticabile di mediazione e di trattativa ha reso possibile il sogno di una Germania finalmente unita e la prospettiva di un’Europa protagonista nel grande progetto di integrazione di Maastricht”. San Marino, 20 giugno 2017/1716 d.f.R. 2017-07-23itNome responsabileReferenzaKeywordsSegreteria di Stato per gli Affari Esteri